1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

GoogleFacebookTwitter

News Intermediari

News Intermediari

News che riguardano gli Intermediari Assicurativi e il mondo delle Assicurazioni

Segnala News

IVASS dal 5 giugno 2017 PAROLA D'ORDINE DEMATERIALIZZARE

IVASS dal 5 giugno 2017 PAROLA D'ORDINE DEMATERIALIZZARE - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Valutazione attuale:  / 1

Aggiornamento istanze Ivass Dal 5 giugno 2017 tutte le istanze e le comunicazioni all'IVASS relative alla tenuta del Registro Unico degli intermediari (R.U.I.) saranno digitali.

Questa è la data di entrata in vigore effettiva del provvedimento IVASS n. 58 del 14 marzo 2017 che è stato definito dall'Autorità come "una svolta di modernizzazione" nei rapporti con tutti gli operatori.

Si accelera il processo di semplificazione e dematerializzazione avviato nel 2015, imponendo la "razionalizzazione dei vari modelli cartacei sinora in uso e la sostituzione con un unico modello PDF, scaricabile dal sito IVASS e compilabile off-line dall'intermediario/impresa".

L’obiettivo del Provvedimento è "agevolare i rapporti tra l'IVASS e gli operatori e di snellire i processi interni di gestione dedicati alla movimentazione e all'aggiornamento del RUI, introducendo un più moderno sistema, interamente digitale di raccolta dei< dati contenuti nelle istanze/comunicazioni presentate all'Istituto."

Per affrontare preparato questo cambiamento non perdere il corso:

La digitalizzazione dei rapporti con l’IVASS.
In un contesto di semplificazione, cosa cambia per gli intermediari: quali u nuovi obblighi ed i tempi di adeguamento.

Il corso si terrà nel mese di maggio in n. 3 date principali:

  • MILANO – 12 maggio 2017
  • PESCARA – 19 maggio 2017
  • ROMA – 26 maggio 2017

Una valida opportunità per conoscere e adeguarsi al processo di digitalizzazione dell’IVASS.

Il corso rilascia un Attestato di n. 7 ore di Aggiornamento Professionale 2017 IVASS.

Il corso è rivolto in particolare a: Agenti e Broker o ai loro collaboratori che si occupano della gestione delle comunicazioni con l’IVASS e ai Responsabili delle Reti Assicurative, Bancarie o Finanziarie.

Per maggiori informazioni scarica la scheda di pre-iscrizione, affrontare i cambiamenti con gli strumenti giusti ti permette di ottimizzare il tuo tempo e quindi il tuo business.

Scarica la scheda di pre-iscrizione

Consap - rimborso del sinistro - come non far aumentare la classe di merito dopo un sinistro

Consap - rimborso del sinistro - come non far aumentare la classe di merito dopo un sinistro - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Valutazione attuale:  / 2

La Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici s.p.a.) dal 1° febbraio 2007 permette il rimborso del sinistro per evitare l'aumento del premio assicurativo conseguente all'aumento della classe di merito.

Sarebbe sicuramente un servizio aggiuntivo molto gradito dagli assicurati, se il proprio intermediario si occupasse di verificare la possibilità di evitare l'aumento del premio assicurativo in caso di sinistro.

La Consap permette di riscattare il sinistro causato in modo da non cambiare la classe di merito e quindi aumentare il premio.

Clicca qui per vedere la Guida al Rimborso del Sinistro Consap.

Questo significa che se il contraente della polizza assicurativa del veicolo responsabile del sinistro, ove ritenga conveniente rimborsare il sinistro (cioè farsi carico di quanto liquidato dall'assicurazione), potrà versare la quota a Consap.
A questo punto Consap provvederà a rilasciare un documento da consegnare al proprio assicuratore che dovrà riclassificare il contratto.
Quindi riportare il contraente alla classe di merito precedente al sinistro causato.

I sinistri riscattabili sono:

  • Siniscri accaduti dal 1° febbraio 2007 (data dell'avvio del risarcimento diretto)
  • Sinistri liquidati e contabilizzati totalmente per i quali non risultino pendenti altre partire di danno

I sinistri NON riscattabili:

  • Sinistri con collisione tra più di due veicoli;
  • Sinistri con solo danno a persone o cose;
  • Sinistri con collisione con ciclomotore non munito di targa ai sensi del D.P.R. n. 153 del 6.3.2006 (ciclomotori con cilindrata pari o inferiore a 50cc sprovvisti di targa);
  • Sinistri dove la Compagnia non abbia aderito alla CARD (Convenzione tra Assicuratori per il Risarcimento Diretto); cliccare qui per consultare l’elenco delle imprese aderenti alla CARD;
  • Sinistri dove la polizza assicurativa preveda una franchigia.

Clicca qui per vedere la Guida al Rimborso del Sinistro Consap.

Clicca qui per conoscere la Procedura online di Richiesta per Conoscere l'Importo Pagato

Leggi anche "Tagliando Assicurazione Scaduta: 15 giorni per non essere multati"

Date Iscrizione Esame IVASS 2016

Date Iscrizione Esame IVASS 2016 - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Valutazione attuale:  / 2

 

data iscrizione esame ivass 2014 Preparati all'esame IVASS per l'iscrizione al RUI sezione Agenti e Broker: clicca qui per il corso!

"PROVVEDIMENTO N. 54 DEL 6 DICEMBRE 2016"
Scarica il Provvedimento IVASS n. 54 PDF


Con il Provvedimento n° 54 del 6 dicembre 2016 l'IVASS ha dato le informazioni per iscriversi all'esame IVASS 2016 che si svolgerà nel 2017. Di seguito riportiamo alcune informazioni utili per procedere all'iscrizione all'esame IVASS 2016.

Leggi tutto...

Sottocategorie

AREA Aree monotematiche

Glossario Il glossario assicurativo di IAss

News

Attività dell'IVASS - ISVAP

Guida Intermediario

Normative

IAss Lavoro

Consulenza

Contatti

Link Utili

Partner Assicurativo

Formazione - Info

Servizi per Intermediari

Sponsor IAss


Software per intermediari assicurativi

Mappa Lavoro

 

mappa-lavoro

 

Iscriviti alla Newsletter

ISCRIVITI per ricevere tutte le novità sui CORSI IVASS, INTERMEDIARI ASSICURATIVI, MEDIATORI CREDITIZI... E TANTO ALTRO

Segui i Feed di IAss