Bollettino IVASS: andamento dei prezzi effettivi per RC Auto terzo trimestre 2020

Bollettino IVASS: andamento dei prezzi effettivi per RC Auto terzo trimestre 2020

L’IVASS – Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni pubblica il Bollettino statistico sull’andamento dei prezzi effettivi per la garanzia RC Auto nel terzo trimestre 2020.

L’IVASS nel 2013 ha avviato IPER, un’indagine statistica sui prezzi effettivi per la garanzia RC Auto relativa alle autovetture a uso privato.

IPER contiene informazioni:

  • sugli importi dei premi effettivamente pagati per la garanzia r.c. auto dagli assicurati (e non sui prezzi di listino/tariffe) come rilevati da un campione di contratti di durata annuale per la copertura di autovetture a uso privato (autocarri, ciclomotori, natanti e autovetture a uso non privato non fanno parte del campione).
  • sulle principali componenti che concorrono alla determinazione del prezzo finale, ovvero la fiscalità, gli sconti sul prezzo di listino e le provvigioni corrisposte agli intermediari.
  • sulle principali clausole contrattuali, incluse quelle relative alla presenza della cosiddetta “scatola nera”, ovvero dei sistemi telematici, installati sul veicolo, finalizzati alla registrazione di dati relativi ai chilometri percorsi e agli stili di guida (qui denominati “contratti con scatola nera”).

Bollettino IPER andamento prezzi RC auto: in sintesi

Il prezzo effettivamente pagato per la garanzia RC Auto rilevato per i contratti stipulati nel terzo trimestre del 2020 è in media pari a 389 euro. Il 50 per cento degli assicurati paga meno di 346 euro, il 90 per cento degli assicurati meno di 613 euro e solo il 10 per cento degli assicurati meno di 211 euro.

Il prezzo medio si è ridotto del -5,1% per cento su base annua. La riduzione dei prezzi, già avviata nel secondo trimestre 2020, è costante nei mesi di luglio agosto e settembre e pari al -5%

In controtendenza con i dati registrati nei mesi di marzo e aprile del 2020, la variazione percentuale del numero di polizze rispetto all’anno precedente è sempre positiva con tassi di variazione che variano dal +4,8% di luglio al +3,3% di settembre.

Le province dove il trend di riduzione del premio medio è più accentuato, superiore al -6%, sono localizzate principalmente nel Sud Italia (Catanzaro -8,5%; Crotone -8,0;% Reggio di Calabria -7,8%; Taranto -7,5% Enna -7,3%).

Il differenziale di premio imponibile (al netto delle imposte) tra Napoli e Aosta, esemplificativo dell’eterogeneità dei prezzi nel territorio, prosegue in diminuzione ed è pari a 227 euro (-35,7% rispetto al terzo trimestre del 2014).

Il 23,2% delle polizze stipulate nel terzo trimestre del 2020 prevede una clausola con effetti di riduzione del premio legata alla presenza di scatola nera; il trend del tasso di penetrazione della black box è in lieve aumento (+0,6% su base annua).

Il tasso di penetrazione della scatola nera è eterogeneo tra le province e varia dal 66,1% (Caserta) al 4,3% (Bolzano).

Il trend dell’indice Herfindal-Hirschman (HHI), utilizzato per stimare il livello di concentrazione nel mercato, è pari a 842 nel terzo trimestre del 2020 e suggerisce un possibile nesso di causalità tra la riduzione della concentrazione e quella dei prezzi.

Clicca qui per accedere al Bollettino IPER completo

Potrebbe interessarti:

---> News

---> Fare Rete

---> Chiedi all'esperto

---> Enti & Associazioni

---> Sezione Consumatore

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

© 2012 Intermediari Assicurativi - IAss Copyright UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. - www.unifad.it
Skin ADV