Bollettino IVASS: andamento dei prezzi RC Auto primo trimestre 2020

Bollettino IVASS: andamento dei prezzi RC Auto primo trimestre 2020

L'IVASS ha pubblicato il Bollettino IPER sull'andamento dei prezzi effettivi per la garanzia RC Auto nel primo trimestre 2020.

Bollettino IVASS: sintesi

Ecco in sintesi, il report sull'andamento dei prezzi RC Auto nel primo trimestre 2020.

Il prezzo effettivamente pagato per la garanzia r.c.auto associato ai contratti stipulati nel primo trimestre del 2020 è in media pari a 392 euro. Il 50% degli assicurati paga meno di 352 euro, il 90% degli assicurati meno di 607 euro e solo il 10% degli assicurati meno di 219 euro.

Il prezzo medio trimestrale indica pertanto una diminuzione su base annua del -3,4%. Considerato che nel marzo 2020 sono entrati in vigore provvedimenti governativi per contrastare il diffondersi del virus SARS-CoV-2, si è approfondito se e in quale parte tale decremento non sia stato influenzato anche da effetti dovuti a tali misure piuttosto che a una effettiva riduzione di prezzo da parte delle imprese.

L’analisi mensile evidenzia infatti che l’emergenza sanitaria ha avuto un effetto indiretto sui prezzi riconducibile al calo del numero dei nuovi contratti (-26%) presenti nel campione IPER avvenuto a causa della flessione delle immatricolazioni (-85%) e parallelamente dei passaggi di proprietà (-62%).

I “nuovi rischi”, mediamente più costosi, hanno subito una riduzione di prezzo del -4,9% contro un -2,6% dei rischi pre-esistenti, su base annua.

I prezzi della garanzia r.c.auto, (intero primo trimestre), continuano ad essere eterogenei tra le province: il differenziale di premio imponibile (al netto delle imposte) tra Napoli e Aosta è pari a 222 euro (468 contro 246 euro).

Nell’ultimo anno in nessuna provincia si riscontrano aumenti del premio medio. Nel Sud Italia, dove il livello medio dei prezzi è ancora generalmente superiore rispetto al resto d’Italia, il trend di diminuzione dei prezzi è più evidente.

L’eterogeneità di prezzo è distribuita per classi di rischio e all’interno della medesima classe con riferimento all’età dell’assicurato. Il prezzo pagato dagli assicurati più rischiosi (Classi CU 11-18) è più che doppio rispetto al prezzo pagato dagli assicurati virtuosi, in Classe CU 1 (747 contro 364 euro).

I giovani assicurati Under 25 in classe CU 1 pagano 275 euro in più rispetto agli assicurati tra i 45 e i 59 anni e 290 euro in più rispetto agli Over 60.

Il tasso di penetrazione della scatola nera è pari al 22,2%, in aumento di un punto percentuale su base annua.

Clicca qui per accedere al Bollettino IPER

Potrebbe interessarti:

---> News

---> Fare Rete

---> Chiedi all'esperto

---> Enti & Associazioni

---> Sezione Consumatore

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

© 2012 Intermediari Assicurativi - IAss Copyright UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. - www.unifad.it
Skin ADV