COVID-19: la trasformazione del settore assicurativo

COVID-19: la trasformazione del settore assicurativo

Il COVID-19 lascerà traccia sui nostri sistemi business.

Un'emergenza senza precedenti che ha costretto anche il settore assicurativo ad accelerare quella trasformazione già in atto.

Alcuni esperti parlano di “Nuovo Rinascimento”: da un’emergenza globale come questa, il settore assicurativo sta cercando di valutare nuovi modelli di business.

La trasformazione del settore assicurativo ai tempi del COVID-19

La pandemia ha accelerato il processo di digitalizzazione: molte compagnie assicurative hanno stretto collaborazioni con start up Insurtech, per fornire un servizio che possa ridurre i costi, migliorare l’esperienza del cliente,.

Le prime due parole chiavi del settore assicurativo saranno: flessibilità e velocità di azione.

Una soluzione a queste due parole chiavi potrebbe essere al creazione di un APP in grado di gestire la propria polizza con un semplice click.

Pensiamo al settore vita, con una polizza con un arco di tempo di 20 anni: dopo questo dramma, le persone credono nel qui e ora, e soprattutto, anche se interessati, potrebbero non permetterselo. Grazie ad un APP, l'utente potrebbe cambiare la polizza in base alle sue esigenze, modificarla o bloccarla.

La stessa potrebbe gestire tutte le polizze attive, disattivabile e attivabili con dei rapidi processi: abbiamo visto, durante questo lockdown, che la polizza RC Auto non ha avuto alcun senso per circa due mesi; la flessibilità potrebbe garantire un valore aggiunto all’esigenze dell’assicurato.

L’emergenza globale ha trasformato anche il rapporto con il cliente, abituato a recarsi in ufficio per assistenza: data la restrizione, molte compagnie hanno sviluppato una rete da remoto, in grado di supportare tutta la rete agenziale.

In Italia, la grande rivoluzione, avverrà con le PMI che hanno vissuto il blocco del loro business: questa situazione sta creando la consapevolezza che l’assicurazione può essere un partner nei momenti di bisogno.

In ultimo, ma non meno importante, le assicurazioni sono chiamate ad elaborare nuovi modelli di rischio: il settore, infatti, risentirà pesantemente delle coperture di cancellazione di eventi, che potrebbero costare più di 3 miliardi di dollari. 

Potrebbe interessarti:

---> News

---> Fare Rete

---> Chiedi all'esperto

---> Enti & Associazioni

---> Sezione Consumatore

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

© 2012 Intermediari Assicurativi - IAss Copyright UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. - www.unifad.it
Skin ADV