I Millennial scoprono l’importanza delle polizze viaggio

I Millennial scoprono l’importanza delle polizze viaggio

Il COVID19 continua a modificare i comportamenti di acquisto dei consumatori.

Come per le polizze viaggio. Un’opzione da sempre scartata ma che, dopo le conseguenze della pandemia, diventa uno strumento utile per “difendersi” da queste situazioni incerte di viaggio.

Un interesse guidato dai Millennial.

I Millennial scoprono l’importanza delle polizze viaggio

I Millennial, detta anche Generazione Y, sono quella generazione nata tra gli anni 80 e 90, caratterizzata da un maggiore utilizzo e una maggiore familiarità con la comunicazione, i media e le tecnologie digitali; in molte parti del mondo, l'infanzia della generazione Y è stata segnata da un approccio educativo tecnologico e neoliberale, derivato dalle profonde trasformazioni degli anni sessanta.

Allianz Partners ha reso noti i dati di un’analisi condotta sulle nuove esigenze del viaggiatore in merito all’assicurazione di viaggio.

Secondo lo studio, alla guida del nuovo trend si trovano i Millennial: nel 2021 il 45% di loro ha optato per ben due volte per la staycation, rispetto al 43% della Generazione Z e il 31% della Generazione X.

Secondo il Customer Lab di Allianz Partners, con lo scoppio della pandemia i Millennial mostrano un crescente interesse nei confronti dell’assicurazione viaggio: i Millennial più giovani, che solitamente non stipulavano polizze per i viaggi, mostrano ora un aumento del 15% nell’intenzione di acquisto di polizze viaggio internazionali.

Il nuovo viaggiatore, nativo digitale e dunque abituato ad usare le tecnologie, si dimostra sempre più attento ai costi. Cerca flessibilità e un’esperienza fluida, basata su trasparenza e fiducia. La tecnologia contribuisce così ad aumentare la fiducia verso i viaggi, con 4 viaggiatori su 5 che, nei prossimi 12 mesi, la tecnologia li aiuterà a viaggiare più sereni.

Un altro trend emergente è quello della ricerca di privacy: quelle esperienze che offrono privacy, servizi personalizzati e alti livelli di igiene stanno diventando il nuovo lusso.

A livello globale il mercato dell’assicurazione viaggio sta performando meglio dell’industria dei viaggi nel suo complesso, sia in Nord America che in Europa. La crisi ha aumentato i livelli di consapevolezza e conoscenza dell’assicurazione viaggio. Il mercato assicurativo globale, che nel 2020 si stima valesse 21,5 miliardi di dollari, secondo le proiezioni potrebbe raggiungere i 33,7 miliardi di dollari entro il 2027, crescendo del 6,7% all’anno tra il 2020 e il 2027.

Potrebbe interessarti:

---> News

---> Fare Rete

---> Chiedi all'esperto

---> Enti & Associazioni

---> Sezione Consumatore

 

Ultimi articoli

Image

Cosa Possiamo fare per te?

© 2012 Intermediari Assicurativi - IAss Copyright UniFAD s.r.l. - PI./CF.: 01967470681 – C.S. €20.000,00 i.v. - www.unifad.it
Skin ADV